Viaggiare

Ho sempre amato viaggiare, conoscere persone nuove, vedere le bellezze del mondo, godermi dei momenti e degli angoli…

Da qualche tempo viaggio con lei…e sta diventando sempre più magico.

Un momento nostro, in cui nessuno ci disturba, in cui io e lei semplicemente viviamo in pace.

Ieri ero a Bruxelles, in un posticino magico, una piccola brasserie all’angolo di una strada.

Entrava la luce di un’assolata giornata ventosa di fine ottobre, io e lei a un tavolino piccolo, persone infreddolite che entravano portando con sé qualche foglia e un bel sorriso.

Ordiniamo, lei felice di quel semplice panino su cui mettere delle salse nuove, mangiamo facendoci scaldare dal cibo, chiacchieriamo come due adulte e ci lasciamo sorprendere dalle piccole cose come due bambine.

Sì, perché ho scoperto che viaggiare con i bambini regala la meraviglia dello stupore delle piccole cose, persino la lunga scala mobile dell’aeroporto!

E poi abbiamo il tempo, di giocare, di abbracciarci, di baciarci e starci addosso, di ridere, sederci su una panchina, e anche concederci qualche sgarro come dei cioccolatini morbidi da gustare abbracciate.

Ho sempre amato viaggiare, ma mai avrei immaginato che sarebbe stato così bello.

Altri articoli

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply