Il mio amico museo

E’ un sabato di fine gennaio, un freddo sabato di fine gennaio milanese, e su Internet leggo di questa bella iniziativa organizzata da Gam didattica: Gam Atelier “Con gli occhi di Picasso” e come dire di no?

Il ritrovo è per il primo pomeriggio presso il Museo d’arte moderna di Milano, i bambini sono tanti e già questa è una cosa meraviglio

Pronti? Si parte…saliamo al primo piano e iniziamo a osservare i quadri di Hayez!

La bravissima Claudia Torriani cattura l’attenzione dei piccoli facendogli notare la perfezione di alcuni dettagli come il pizzo dell’abito nel Ritratto di Matilde Juva Branca, o i fiori nel Ritratto della contessina Antonietta Negroni Prati Morosini.

Poi ci spostiamo in un’altra sala dove davanti al dipinto Gentildonna Milanese di Carlo Arienti si inizia la parte più “attiva”, Claudia, infatti, chiede ai bimbi di segnare sulla scheda consegnata a tutti a inizio visita, tutte le osservazioni riguardo alla precisione del tratto, alla nitidezza dei colori, alla definizione del volto, e i piccoli, attenti e silenziosi, guardano e scrivono.

Prima di spostarci su un altro piano Claudia ci guida alla scoperta delle sculture di Medardo Rosso, insegnando ai bambini le varie tecniche usate, la cera, la pietra, il metallo…

La visita si conclude al secondo piano, dove con Picasso e Boccioni si scopre un altro modo di dipingere e vedere la realtà, forse meno immediato, ma sicuramente più affascinante per i piccoli che osservano attenti, e poi provano anche loro a fare un ritratto “futurista”.

Finito il percorso ci spostiamo in una sala a piano terra, attrezzata con tavolini, pennarelli, forbici, colla, insomma tutto il necessario a creare la loro opera d’arte. E con un bellissimo momento creativo i bambini possono provare a sentirsi artisti per un pochino.

L’esperienza è da ripetere, la mia piccola Carolina si è divertita un sacco, e sia io che lei abbiamo imparato tanto.

E’ bello vedere che iniziative così sono piene, ed è ancora più bello vedere che i bambini le vivono con entusiasmo e curiosità!

 

Altri articoli

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply