Quarta tappa: Giethoorn

La meta di oggi mi incuriosisce parecchio, é un piccolo paesino dell’Overijssel di nome Giethoorn: la venezia olandese.
Arriviamo con un cielo nuvoloso e la stanza non ancora pronta.
Lasciamo gli zaini e andiamo ad affittare una barca con cui iniziare l’esplorazione. Qui affittare una barchina per girare é praticamente d’obbligo, quindi non possiamo tirarci indietro.
Premetto che non ho mai guidato una barca in vita mia, e che ho zero senso d’orientamento…e infatti andiamo a sbattere svariate volte e mi perdo altrettante, ma ne é valsa la pena!

image

Il paese é talmente bello da sembrare finto: i canali sono circondati da case perfettamente curate e ordinate, non so
da che parte guardare.
E ovviamente gran parte del divertimento sta nel fatto di essere io e lei sulla barca emozionate come mai. Carolina poi ha anche voluto guidare, quindi entusiasmo alle stelle!!

image

Le due ore di giro volano e nel frattempo é uscito anche un fantastico sole, quindi ne approfittiamo per un bel pranzo da De Grachthof che con la sua terrazza assolata ci tenta subito.
Non resisto a un nuovo giro a piedi,per gustare al meglio dei dettagli e scattare decine di fotografie.

image

La luce è perfetta, e non si può non essere affascinati da tanta delicatezza; unico neo la quantità di turisti, ma era immaginabile.
Una bella cena, finalmente all’aperto, e ancora due passi.
Una giornata è più che sufficiente per apprezzare questo paesino; ma restare la notte permette di goderne i contorni con una minor quantità di persone; particolare non trascurabile.
E domani si riparte!!

Altri articoli

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply